DA WINDOWS 7 A WINDOWS 10
All, Windows10

Da Windows 7 a Windows 10 come aggiornare Gratis!

Hai ancora un computer con Windows 7? Scopri come passare da Windows 7 a Windows 10 in modo gratuito.

Se sei finito in questa pagina molto probabilmente ti sei imbattuto nella “novità” di Microsoft. La casa di Redmond ha ufficialmente dismesso Windows 7 ma niente paura c’è un modo per passare da Windows 7 a Windows 10 in modo completamente gratuito.

Per i più nostalgici Windows 7 ha segnato un passo importante nell’usabilità e stabilita del sistema operativo di Bill Gates, rendendolo praticamente indispensabile in tutti gli ambienti di lavoro grazie alla compatibilità con innumerevoli software. Proprio per questi aspetti molti utenti sono restii al cambio di sistema operativo ed a doversi riadattare ad un’interfaccia grafica stravolta nell’ultimo SO. Purtroppo, Microsoft ha deciso di dare un taglio al supporto esponendo cosi tutti gli utenti a grossi rischi di sicurezza per questo l’aggiornamento resta sempre la soluzione migliore.

La procedura di upgrade da Windows 7 a Windows 10 in realtà sarebbe terminata ormai diversi anni fa in congiunzione con la messa sul mercato del nuovo sistema operativo Microsoft. Tuttavia il metodo utilizzato è ancora valido anche se non è più presente la pagina Web dal quale scaricare l’aggiornamento.

DA WINDOWS 7 WINDOWS 10

Da Windows 7 a Windows 10, come fare?

Per aggiornare il propri dispositivi devi tener conto di quelli che sono i limiti strutturali delle tue macchine. L’aggiornamento richiede almeno un processore di 1GHz, 1 GB di Ram (per la versione a 32bit) 2 GB di Ram (per la versione a 64 bit), 32GB di spazio libero sull’hard disk e una scheda grafica che sia compatibile con le DirectX9.

Una volta che hai constatato che le caratteristiche minime del Pc sono compatibili con la nuova versione, puoi procedere al passo più importante della guida, il backup dei dati. “Il backup è quella cosa che si fa sempre troppo tardi” con questa citazione è importante capire che la cosa più preziosa per noi sono i dati e nessuno ce li riporterà indietro una volta persi (a meno che non spendiate centinaia di Euro).

Procedi visitando la pagina del sito Microsoft creata appositamente per effettuare il download di Windows 10 scegliendo di creare un disco di installazione tramite il tool. Una volta scaricato e lanciato puoi scegliere di aggiornare il PC o di creare un disco di installazione, tu ovviamente devi selezionare la voce di aggiornamento. Partirà cosi l’aggiornamento del sistema e ti verrà consegnato un numero di licenza con il quale potrai attivare la nuova versione.

Installazione fatta e ora?

Non appena terminato il processo di aggiornamento ti ritroverai davanti al nuovo sistema operativo nel quale dovrai fare un paio di operazioni preliminari. Prima di tutto attivare il nostro nuovo Windows 10, digitiamo “attivazione” nel menu Start ed inseriamo il numero di licenza che ti è stato dato nel passo precedente. Una volta aggiornato il mio consiglio spassionato è quello di effettuare l’upgrade all’ultima versione disponibile.

Se hai domande o vuoi assistenza lascia un commento o scrivimi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *