Cookie bloccati in wordpress: come risolvere!

Provate ad accedere al vostro sito ma vi trovate un errore di cookie bloccati? Vi svelo come ho facilmente risolto questo problema.

Ultimamente mi è capitato di trasferire il dominio di un mio cliente passando ad un altro hosting. Ho eseguito tutti i passaggi necessari e all’accesso al sito mi sono ritrovato a risolvere un problema abbastanza fastidioso. Nella pagina di login di WordPress, mi veniva mostrato questo errore:

cookie bloccati in wordpress

Dopo alcune ricerche ho scoperto il perché avevo questi cookie bloccati in WordPress, tutto era riconducibile ai plugin installati sul nostro sito. Cercando in rete ho riscontrato che questo problema è molto frequente anche quando si aggiungono nuovi plugin, i quali potrebbero entrare in conflitto con programmi già presenti all’interno della nostra installazione WordPress.

Se il tuo errore è dipeso da un aggiornamento di un plugin sai già su quale andare ad effettuare delle operazioni, mentre se l’errore viene visualizzato dopo aver aggiornato contemporaneamente tutti i plugin presenti nel nostro sito; allora la situazione si complica. Non sapendo quale di questi plugin va in conflitto con gli altri (o con il sistema stesso) abbiamo bisogno necessariamente di disattivarli tutti quanti ed operare sul singolo programma.

Quindi non avendo la possibilità di accedere al backend del nostro sito a causa di questo errore, andiamo a vedere 2 metodi per risolvere il problema dei cookie bloccati in WordPress:

1)Accesso tramite ftp

La soluzione più semplice e veloce per effettuare click here l’operazione di disattivazione dei plugin è accedere alla gestione file tramite il servizio ftp. Per accedere tramite ftp si possono usare vari programmi come FileZilla oppure WinScp. Effettuato l’accesso con le credenziali necessarie (ftp.nometuosito.it; nome_utente; password) entriamo nella cartella wp-content e cerchiamo la cartella plugins. Individuata la cartella, rinominiamola (es. plugin-disabilitati) e salviamo.

cookie bloccati in wordpress

 

Eseguite tutte queste operazioni, accediamo di nuovo alla pagina di login del nostro sito e dovrebbe essere tornato tutto alla normalità. Ora possiamo riportare il nome della cartella modificato allo stato originale plugins.

N.B.Ricordo che i plugin con questa procedura verranno disabilitati tutti quanti e potremmo dopo dal nostro backend riattivarli.

2)Tramite gestore dei file

Il secondo metodo per risolvere l’errore dei cookie bloccati in wordpress, è esattamente uguale al primo ma può essere eseguito direttamente dal gestore dei file del nostro hosting. Se il nostro fornitore dello spazio web ci mette a disposizione un pannello dove poter gestire i file, possiamo eseguire la procedura precedente senza installare nessun programma per ftp sul nostro pc.


Come al solito spero di essere stato d’aiuto a qualcuno. Segnalate se ci sono altri metodi per risolvere il problema o altre motivazioni di questi errori tramite un commento. Grazie

 

Se ti è piaciuto questo articolo, considera il fatto di lasciare un commento oppure iscriverti ai feed Rss feed per ricevere gli articoli futuri .